6 agosto 2012

Le Rovine di Bagan (Myanmar)

Le rovine di Bagan (Myanmar) ricoprono una zona di 16 miglia quadrate. La maggior parte dei suoi edifici sono stati costruiti tra il 1000 ed il 1200.
Bagan fu la capitale del primo impero birmano durante la costruzione dei templi.
Raggiunse il massimo del suo splendore e della sua importanza quando il re Pyinbya trasferì la capitale a Bagan nel 874.
La capitale in seguito cambiò sotto ogni regno a causa della tradizione birmana, e Bagan fu nuovamente abbandonata fino al regno del Anawrahta, quando, nel 1057, conquistò Thaton  la capitale di Mon nel tentativo di trasformare Bagan in un centro religioso e culturale.

Re Anawrahta trasformò il Buddismo Theravada nella religione di stato con l'aiuto di un monaco, e si stima che circa 13.000 templi e stupa furono costruiti nella zona di 42 km quadrati della Birmania centrale, e dopo questo Bagan divenne un centro cosmopolita di studi buddisti, attirando monaci da tutte le parti, tra cui l'India, lo Sri Lanka, la Thailandia ed il Regno Khmer.

Il regno cadde in mano ai Mongoli verso la fine del 13° secolo e la città fu abbandonata come fosse un centro politico, dando inizio al suo declino.

Nonostante tutto riuscì a rifiorire come un luogo di culto buddista, anche se la popolazione ormai si è notevolmente ridotta ad un villaggio rimanendo tra le rovine di questa città una volta grande.
Questo villaggio rimase per centinaia di anni prima di essere forzatamente trasferito nel 1998 a pochi chilometri a sud fondando la nuova Bagan.
Qui puoi trovare posti in cui stare tra una varietà di alberghi puliti, economici e pittoreschi, e centri religiosi.

Nonostante la storia di Bagan e la sua importanza storica, non è stato ancora riconosciuto come patrimonio mondiale dell'Unesco. Essi sostengono che il motivo è perché non tutti i templi furono costruiti in modo "storico". A prescindere dalla sua omissione dall'Unesco, Bagan è senza dubbio impressionante e non ha nulla da invidiare ad altri siti più storici del mondo come le piramidi egizie e di Angkor Wat in Cambogia. Marco Polo fa riferimento a Bagan descrivendola come una "città dorata animata dal suono di mille campane e del fruscio delle vesti dei monaci".

Circa 2.200 templi e stupa rimangono oggi in vari stati di manutenzione. Alcuni sono conservati in ottimo stato, ed altri sono conservati in piccole reliquie o ridotte a macerie. Tutti i templi e stupa sono considerati luoghi sacri, quindi è sempre importante vestire in modo appropriato e togliersi le scarpe prima di entrare in qualsiasi tempio.


Bagan Informazioni per i visitatori 
Tutti i visitatori a Bagan devono passare attraverso una biglietteria al momento dell'ingresso in cui dovranno presentare il passaporto.
Qui sarà possibile acquistare il biglietto di circa 10$, che rimarrà valido per l'intero soggiorno.
Anche negli alberghi e negli ostelli sarà richiesto di registrare il numero del biglietto al momento del checkin.

Ci sono molti modi per raggiungere Bagan. 
I viaggiatori possono volare fino a Yangon o Mandalay.
Se scegliete di prendere la via di terra, preparatevi ad affrontare un viaggio un po lungo.
I treni notturni da Yangon  ci impiegano circa 24 ore, e gli autobus notturni lasciano Yangon nel pomeriggio e arrivano nelle prime ore della mattina successiva.
Il treno da Mandalay dura circa sette ore e ha due partenze giornaliere, mentre corse di autobus confortevoli, sono inoltre disponibili.

I Templi più popolari. Cosa vedere:
Ci sono oltre 2.000 templi e stupa ancora in piedi a Bagan, e sono la caratteristica principale di un viaggio in questa località.

- Ananda Temple ospita quattro statue del Buddha in piedi, rivolti rispettivamente ad est, nord, ovest e sud.
Il tempio è un capolavoro architettonico ed è stato conosciuto come la "Abbazia di Westminster della Birmania".

- Dhammayangyi Tempio è il più grande tempio in Bagan. Dhammayan è stato costruito durante il regno del re Narathu, che ha assassinato suo padre e suo fratello maggiore. Si dice che hanno costruito questo tempio per espiare i suoi peccati.
- Thatbyinnyu Temple è il più alto tempio di Bagan a 200 metri di altezza e ha la forma di una croce, anche se non è simmetrico. Ha due piani principali, con l'immagine di Buddha seduto posto al secondo piano.

Curiosità: Giro in mongolfiera: anche se non rientra esattamente nel budget del viaggiatore classico, ma un giro in mongolfiera vi darà una visione di Bagan come nessun altro. Un giro in mongolfiera all'alba è offerto da Balloons Over Bagan per circa 295$ a persona. Tutti i palloni sono realizzati in Inghilterra e hanno un record perfetto di sicurezza.
Con Calesse e Cavallo: Un calesse col cavallo può essere preso per andare in giro per Bagan per circa 5$ al giorno.

Bicicletta : Una bicicletta può essere affittata per circa 1$ al giorno e può essere una valida alternativa all'andare a  piedi o noleggiare un calesse. Non c'è molto traffico sulle strade, rendendo più facile il trasporto con il cavallo, e se siete mattinieri e usate alzarvi prima delle 8, è probabile che non avrete problemi a reperirli, per non parlare del clima decisamente più fresco.

Bagan sforzi di conservazione 
La maggior parte del sito di Bagan fu danneggiato dal terremoto del 1975 e la cooperazione con l'UNESCO sta rendendo possibile un lavoro sperimentale di conservazione, di restauro di dipinti murali e di mantenimento di alcuni dei rari monumenti.

Dal 1993 al 2008 il sito ha subito lavori di restauro, almeno 1.299 templi buddisti, monasteri e stupa sono stati ricostruiti da cumuli di macerie e altri 688 edifici danneggiati sono in via di rifacimento.

Bagan su Wikipedia

Informazioni per organizzare un viaggio a Bagan
- Guida ed informazioni utili sul Myanmar
- Cerca Hotel nelle vicinanze

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento